Pensioni ai superstiti

La pensione ai superstiti spetta al coniuge superstite del pensionato, ai figli minori, inabili o studenti anche universitari (esclusi i fuoricorso) fino al compimento dei 26 anni di età ed, in rari casi, anche a fratelli e genitori. Spetta anche se il defunto non era titolare di pensione se alla data del decesso aveva almeno 15 anni di contributi o anche solo 5 di cui 3 negli ultimi 5.

Documenti da presentare: iban per l’accredito, dichiarazione dei redditi (anche del coniuge), codici fiscali dei familiari a carico.